Orecchini antichi, la storia

" Le origini e la storia degli orecchini antichi; le culture maggiormente interessate a questo tipo di gioielli e le caratteristiche principali dei primi orecchini. "

Data: 27/12/17 | Vista: 660

Orecchini antichi, la storia

Orecchini antichi: la origini e la loro storia

Gli orecchini hanno origini antiche: sono esistiti in numerose culture e ancora oggi l’arte di avere il piercing all’orecchio può essere considerata a tutti gli effetti un fenomeno culturale nonché una delle prime e più diffuse tecniche di modifica al corpo note all’umanità.

Continua a leggere per scoprire le caratteristiche principali e la storia degli orecchini antichi e se desideri acquistarne visita subito la nostra vetrina online: ce ne sono tantissimi! Hai bisogno di maggiori informazioni? Contattaci subito: ti risponderemo in pochissimo tempo!

Vetrina Gioielli

I persiani, i primi a utilizzare gli orecchini

Le fonti storiche e le ricerche antropologiche fanno risalire l’origine degli orecchini all’antica Persia: è questo uno dei primi popoli che utilizzava gioielli per decorare le orecchie che possono essere assimilati agli attuali orecchini. Questi primi orecchini antichi venivano indossati principalmente dai soldati: erano costituiti da un semplice anello utilizzato per decorare l’orecchio. In Persia, in effetti, utilizzare piercing e gioielli era tipico degli uomini di alto rango. L’uso di orecchini tuttavia è menzionato anche nell’Esodo da Mosè.

Gli orecchini antichi nel corso del IXX secolo

Dal periodo della Persia antica al IXX secolo non si sa molto sull’uso degli orecchini come strumento per modificare il corpo. All’inizio del secolo, inoltre, l’uso di trafiggere le orecchie è diminuito drasticamente e i classici orecchini sono stati sostituiti sempre di più dai modelli con clip. L’uso dei classici orecchini in questo periodo storico è rimasto inalterato soltanto per pochi gruppi di persone. Era comune, per esempio, principalmente tra i marinai i quali avevano l’abitudine di portare uno o due. In questo caso l’uso degli orecchini aveva un significato molto particolare: significava che il marinaio che li indossava aveva superato l’Equatore o, a seconda dei casi, che aveva navigato per i mari di tutto il mondo.

Gli orecchini utilizzati dai marinai erano realizzati in oro e anche in questo caso non si trattava di un caso. L’oro era un materiale molto pregiato e veniva utilizzato in questo caso come una sorta di polizza assicurativa: nel caso in cui la nave fosse affondata e qualcuno avesse trovato il corpo del marinaio avrebbe potuto utilizzare l’orecchino d’oro per pagarli una degna sepoltura.

Gli orecchini nel XX secolo

L’arrivo del XX secolo ha dato vita a profondi cambiamenti: l’indossare gli orecchini è diventata un’abitudine comune tra gli adolescenti. È in questo periodo, infatti, che l’uso degli orecchini è diventato un fenomeno generazionale; una tendenza tipica per alcune categorie di giovani come gli hippy e i punk.

Questa tradizione esiste ancora oggi: sono moltissimi i giovani che usano i piercing per decorare le orecchie. Attualmente gli orecchini possono essere trovati e acquistati a costi relativamente bassi in tutte le gioiellerie.

Se si è alla ricerca di qualcosa di speciale e unico, però, uno sguardo al passato e agli orecchini antichi è l’ideale: scopri la nostra vetrina online oppure, per maggiori informazioni, contattaci! Ti risponderemo in pochissimo tempo!

Visita la nostra vetrina di preziosi

Vuoi regalare un gioiello d'epoca o un prezioso orologio o un argento? Entra nella nostra vetrina e scopri tutti i nostri meravigliosi gioielli d'epoca e vintage.

Gioielli

Gioielli d'epoca

Entra

Orologi

Orologi VIntage

Entra

Argenti

Orologi Vintage

Entra

"Orecchini antichi, la storia "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Chiedi Info